Clia corteggia gli agenti di viaggio: tutti invitati alla conferenza 2018

Che le compagnie di croceristi corteggino le agenzie di viaggio, non è di certo una novità. Tra slanci e passi indietro, nuovi omaggi e riconquiste, il rapporto tra i signori dei mari e la distribuzione tradizionale è, a tutti gli effetti, una lunga storia d’amore.

Ma, dal prossimo anno, potrebbe accadere qualcosa di più.clia, crociere, agenti di viaggio
La Clia, associazione globale dei croceristi, ha infatti deciso di aprire le porte agli agenti di viaggio per la prossima conferenza generale, che si svolgerà in Inghilterra, a Southampton, dal 23 al 26 maggio prossimo.
Nel programma dell’evento è stata inserita una giornata di confronto pubblico, proprio per permettere agli agenti di viaggio di avere riscontri immediati dai croceristi.

«Si tratta dell’occasione più importante per gli agenti di viaggio per incontrare gli specialisti della crociera – afferma Andy Harmer, direttore Clia per Regno Unito e Irlanda -, stringere accordi e far crescere le opportunità di business».

Per la Clia può rappresentare invece un’occasione per accrescere le fila degli agenti di viaggio membri dell’associazione: le new entry guadagneranno lo status di “accredited master” e potranno partecipare agli eventi in programma nel calendario dell’associazione .