In viaggio con l’agente: la Florida è più vicina con Tap e Identity Plus

Miami, In Viaggio con l'Agente, Miami, una delle città che vanno per la maggiore per il turismo italiano. L’abbiamo visitata con Identity Plus, to con base a Milano che, attraverso una sinergia con TAP air Portugal, che sta investendo pesantemente sul Nord America, ha voluto mostrare la propria visione di “South Beach” e di uno dei porti crocieristici più importanti al mondo.

«Abbiamo portato alcuni importanti adv partner a verificare in prima persona il nostro rapporto con Norvegian Cruise Line – ha spiegato Daniele Laurendi, ceo di Identity plus – con i dmc locali e con TAP con cui stiamo iniziando una collaborazione importante per incrementare il traffico sugli USA e sulla Florida».

Così una visita lampo di 4 giorni della città, un pranzo con visita a bordo della Norwegian Sun attraccata al porto di Miami, una scorribanda in “airboat” nel parco nazionale delle Everglades, la vita notturna di Lincoln road mall, Española Way e di Ocean Drive, Calle Ocho e la Little Habana, Bayside, o il quartiere artistico di Wynwood e, soprattutto, tanto tempo libero per esplorare un “tesoro” turistico, dal quale sono scomparsi anche i segni di Irma, hanno mostrato ai partecipanti la vibrante atmosfera della Florida meridionale.

Il nostro “Miami”
Tap opera sul Nord America su Boston, New York, Toronto e, soprattutto, Miami con tariffe one way a partire da 221€ tasse incluse, che prevedono un bagaglio a mano di massimo 8 kg. Check-in online e mobile check-in da 24 ore fino a 90 minuti prima della partenza del volo. Grazie all’accordo di code share con JetBlue vi sono, da JKF e BOS, comode connessioni verso oltre 50 destinazioni del Nord America. Gli Airbus A330 garantiscono ai clienti di economy maggior comfort e a quelli di business poltrone full-flat, veri e propri letti. TAP, per tutte le destinazioni intercontinentali, offre i passeggeri in partenza dall’Italia la possibilità di uno stopover gratuito a Lisbona per un massimo di cinque notti. Interessanti le nuove Branded Fares da poco estese al lungo raggio che garantiscono un notevole risparmio e una grande flessibilità all’interno della stessa classe di prenotazione. 4 le tipologie di tariffa in economica e 2 in business in base alle esigenze di ciascuno.Miami, In Viaggio con l'Agente, Norwegian Cruise Line,

La parola agli agenti

Miami, In Viaggio con l'Agente, Claudia Genovesi, Anicia Viaggi, Palestrina (RM)

“Miami gives peace, love and happiness”

Due anime, due sfaccettature diverse e complementari di una terra vibrante elettrica e solare.
Frizzante come la brezza dell’Atlantico che accarezza i pensieri persi nella spiaggia infinita, costellata di capanne colorate dei lifeguard.
Sull’Ocean Drive fulcro dell’art déco, ci si sofferma incuriositi davanti alla casa che fu del grande stilista Gianni Versace e ci si proietta verso le luci della notte tra locali pregni di musica e vita permeate di allegria e libertà!

Un angolo di cuore caraibico e specificatamente cubano, anima la vivace Little Havana con il profumo del caffè fumante sin dalle prime ore del mattino, fino ad arrivare al Parco nazionale Everglades, terra di alligatori, magnifici aironi e flamingo che donano, insieme alle paludi ed alle luci del tramonto, una sensazione di benessere, calma, pace e felicità!
Tutto questo è perfetto per renderla una destinazione trasversale, vibrante, per famiglie e giovani, adulti e “allegri pensionati”.

Miami merita un soggiorno di almeno tre giorni per cogliere ed enfatizzare il lato positivo della nostra vita!

Miami, In Viaggio con l'Agente, Roxana Stoica, Tredicilune Viaggi, Sant’Antioco (CI)

La mia prima volta negli Stati Uniti…

Miami mi ha sorpresa. L’avevo sempre pensata come una città con soli grattacieli, ville dei vip, alberghi imponenti e poco accogliente, invece l’ho trovata “calda e avvolgente”.

Facile da percorrere, abbastanza tranquilla e sicura. L’esperienza fatta, per me la prima in USA mi porterà a consigliare il tour in elicottero e in barca per una visione completa dall’alto e dal mare, i due elementi che la delimitano. Belle, o forse è meglio dire suggestive, le wetlands, le paludi del Parco Nazionale delle Everglades, con l’escursione in airboat, magari verso sera per godersi  un bellissimo tramonto. Consiglierò una sosta a Miami a giovani e famiglie con bambini, come abbinamento alla crociera con imbarco al grande e attrezzatissimo porto, oppure come stopover continentale prima di un’estensione mare per i Caraibi o Messico.

Tiziana Bosello – Okeg viaggi – Gallarate

Una città dai mille volti che ti avvolge con i suoi colori notturni psichedelici

Cosa dire di Miami ? Una città dai mille volti che ti avvolge con i suoi colori notturni psichedelici e il suo calore estivo 365 giorni l’anno. Il Sunshine State è adatto a tutte le età: lo consiglierò ai miei giovani viaggiatori che saranno entusiasti di vivere la notte e la movida tra i locali di Ocean Drive e i ristorantini di Espanola Way e sicuramente anche ai miei veterani “old style” alla ricerca del cuore pulsante di questa città…. Non potranno che restare ammaliati da un dowtown in continua evoluzione, da scoprire passo passo, partendo da Biscane Bay, passando per la meravigliosa calle Ocho in Little Havana sino al Design District e Wynwood, un mondo nuovo, un’emozione che lascerà tutti a bocca aperta.

Miami, In Viaggio con l'Agente, Raffaella Vezzoli, Blu Vacanze, Galliate (MI)

“Mi-Ami?!? – Ti Amo!”

Si pronuncia esattamente come si scrive e, già questa, è stata una scoperta. Poi è proprio una città che “si fa amare” da tutti! Offre esperienze per ogni gusto e per questo la consiglierei ai gruppi di amici che vogliono divertirsi la notte nei locali alla moda, godersi le giornate con le attività sportive, correre sull’immensa spiaggia oceanica di Miami Beach o scivolare sui pattini a rotelle sulla Ocean Drive, oppure semplicemente “spiaggiandosi” al sole. La coppia in viaggio di nozze potrebbe trascorrere qualche notte prima dell”imbarco sulle navi da crociera che vanno alla scoperta delle isole Caraibiche, godendosi qualche giorno di shopping, magari a Bayside prima dall’imbarco per la minicrociera alle ville dei vip (e che ville!!!!). Da non perdere le Everglades in airboat magari più romanticamente al tramonto dove tutto è colore, silenzio e magia. Alle famiglie per le stesse ragioni, avendo però un occhio di riguardo nella scelta dell’hotel (magari una zona un po’ defilata rispetto ad Ocean Drive e quindi meno modaiola e caotica) e magari per loro scegliere di godersi il panorama  della città vista dall’alto con un “chopper flight”, o andare alla scoperta della città nella città, Little Habana, per  sentirsi come in un film e  lasciarsi ammaliare dal suo “sabor latino”. Miami è luci e suoni, mare e città, grattacieli e palme tropicali un’esplosione di energia, insomma una città che non ti può deludere.

Miami, In Viaggio con l'Agente,

 

 

 

 

 

 

Miami, In Viaggio con l'Agente, Sara Ziolkowska  – That’s Amore Viaggi –  Olbia

Miami piccolo ma inconfondibile e vibrante tassello dell’America

Prima volta a Miami e prima volta negli Usa. Camminare e sentirsi parte del mondo, con luci e colori che ti avvolgono, grattacieli che ti lasciano a bocca aperta e moltitudine di lingue e nazionalità che ti rendono parte integrante dell’universo. Sorprendente e consigliabile per viaggi alla scoperta di modernità, vita mondana e spensieratezza, Miami è sicuramente molto consigliabile a coppie e sigle, secondo me meno per famiglie con figli alla ricerca di relax e soluzioni complete quali resort all inclusive.

3/4 giorni sarebbero la soluzione ottimale per chi vuole un assaggio americano o per coloro che intendono poi proseguire per una crociera ai Caraibi.

Unico punto negativo? Abbastanza dispendiosa ma meritevole di una visita almeno una volta nella vita. Per il resto “è stato gratificante aver passeggiato almeno una volta della vita sulla Ocean Drive”.

Miami, In Viaggio con l'Agente, Gianfranco Aniello – Mondoquadro viaggi – Torino

Miami: una matrioska che si svela piano piano, pezzo per pezzo

Avendo visto altre città americane e mancandomi ancora Miami ero partito un po’ prevenuto su quanto potesse essere interessante, invece come una vacanza in barca che parte senza vento, di colpo mi sono trovato con il “vento in poppa” scoprendo quanto la città potesse nascondere: una matrioska che si svela piano piano, pezzo per pezzo, cultura ed arte in Wynwood con i suoi fantastici murales e le gallerie d’arte sapientemente nascoste in giardini e capannoni, calore e vivacità nella Little Havana, per poi percorrere la lunga Ocean Drive con il suo fantastico lungomare dove far colazione la mattina o la Collins Avenue con i sui negozi griffati. La città si presta ad un turismo poliedrico non solo riservato a chi ama la mondanità ed il divertimento, ma anche alle famiglie che vogliono scoprire la città come punto di partenza per visitare la Florida spingendosi a nord verso Ft. Lauderdale e Orlando o a ovest verso Tampa e St.Petersburg.

Miami, In Viaggio con l'Agente, Giuseppina Fragale, Todos viaggi, San Mauro Torinese

Miami dalle infinite sfaccettature e dalle mille risorse

Da proporre a chi non cerca l’emozione del colpo d’occhio: per me ad esempio non v’è stata, ma ha il piacere della scoperta di chi ama viaggiare.  

Ideale per chi ha il gusto della ricerca e non vuole fermarsi alla prima “occhiatina veloce”.

Essendo spesso punto di partenza per clienti che si imbarcano per effettuare le crociere ho intenzione di proporla con più interesse come località di pre o post navigazione.

Una strepitosa spiaggia adagiata su una “corniche” piena di movida diurna e soprattutto notturna, porta a scegliere la zona in cui alloggiare proprio nella zona di South Beach comoda e da cui a piedi si raggiunge quasi a tutto!  Spiaggia, movida sulla Ocean Drive, eleganza della Lincoln Road o ristorantini nella più colorita Espanola Way l’ideale per una vacanza rilassante ma al contempo ricca di attività. 

Per i più “americani” non manca inoltre l’effetto “skyscraper”…: è sufficiente lasciarsi la spiaggia alle spalle e dirigersi verso la zona di Bayside punto di partenza per un giro in battello lungo canali e luogo del Marketplace, ricco centro commerciale. Questa è Miami…un insieme di culture e punto di partenza per scoperta anche delle isole caraibiche antistanti. Non da lacrimuccia appena la si lascia, ma ideale per gruppi di amici o famiglie e ci aggiungo anche quelle coppie che si lasciano incuriosire dalle chicche nascoste!

Come è stata per me Wynwood con i suoi splendidi murales e gli artisti di strada!

Bella. Da rivedere!

Tiziana Bosello – Okeg viaggi – Gallarate

Una città dai mille volti che ti avvolge con i suoi colori notturni psichedelici

Cosa dire di Miami ? Una città dai mille volti che ti avvolge con i suoi colori notturni psichedelici e il suo calore estivo 365 giorni l’anno. Il Sunshine State è adatto a tutte le età: lo consiglierò ai miei giovani viaggiatori che saranno entusiasti di vivere la notte e la movida tra i locali di Ocean Drive e i ristorantini di Espanola Way e sicuramente anche ai miei veterani “old style” alla ricerca del cuore pulsante di questa città…. Non potranno che restare ammaliati da un dowtown in continua evoluzione, da scoprire passo passo, partendo da Biscane Bay, passando per la meravigliosa calle Ocho in Little Havana sino al Design District e Wynwood, un mondo nuovo, un’emozione che lascerà tutti a bocca aperta.
Massimo Terracina

Miami, In Viaggio con l'Agente,