Costo-qualità: BTO al top per cavalcare il digitale

Chi dice che 190 euro per due giorni sono troppi – tariffa speciale per i lettori di Travel e Travel Open Daily – non fa mente locale: l’informazione distribuita da BTO, alla Leopolda di Firenze il 21 e 22 di marzo, amplifica la percezione e la consapevolezza degli imprenditori, e li aiuta a capire dove va il mercato del turismo “qui e ora”, proprio come annuncia la comunicazione della rassegna fiorentina.

Soprattutto nei due giorni di maratona digitale alla Loepolda ci sono alcune ‘cassette degli attrezzi’ – ossia le sessioni formative – assolutamente strategiche per l’agenzia di viaggi. Altrimenti molto difficili da scovare su un mercato affollato di formazione di qualità spesso incerta, e comunque più costosa. E un’organizzazione come quella di BTO non si improvvisa, ha dei costi importanti che in buona parte sono sostenuti dai suoi numerosi sponsor. Grazie ai quali BTO può offrire agli agenti di viaggi l’ingresso per i due giorni a 190 euro, invece di 275.
Per capire il rapporto costo/qualità di BTO ecco titoli e timing di alcune ‘cassette degli attrezzi’: per la gestione della comunicazione social, della pubblicità e anche della nuova privacy in chiave digitale.

Analytics (Google & Co.)

Come individuare i KPI, o indicatori di performance, nei data analytics di Google e come leggerli in chiave insights, quindi servirsene per prendere decisioni.
Gli speaker sono Marco Volpe, fondaore di èdita; e Matteo Zambon, fondatore di Tag Manager Italia
Appuntamento il 20 marzo (Day One) alle 9.40, #3 Scientific Hall

“Usare in modo strategico i canali digitali: Email, Facebook e Instagram Marketing per il turismo”

La cosiddetta ‘customer journey’ – il percorso sul quale il cliente si lega all’azienda fornitrice sia online che offline – è sempre più frammentata e differenziata. Indispensabile dunque individuare e sviluppare i propri vantaggi competitivi, e comprendere come usare strategicamente i canali online e offline. La ‘cassetta’ offre un riepilogo di caratteristiche, potenzialità, buone e cattive pratiche su Facebook, Instagram e Email Marketing, i canali digitali più importanti anche nel turismo.
Gli speaker sono Enrico Marchetto, fondatore di Noiza.Com; Alessandra Farabegoli, Web strategist e formatrice; Veronica Gentili, esperta di marketing su Facebook.
Appuntamento il 21 marzo (Day Two) alle 11,20 per due ore, #3 Scientific Hall

“Content marketing per il turismo. Costruire una strategia di contenuto centrata sulle persone”

In un panorama sempre più competitivo, marketing e business funzionano solo se siamo capaci di immaginare il nostro cliente come una persona reale, di cui possiamo migliorare la vita. Ogni efficace strategia dei contenuti parte dal comprendere i percorsi d’acquisto e capire il ruolo che hanno i punti di contatto (digitali e non) e come ciascuno di loro.
Gli speaker sono Alessandra Farabegoli https://www.buytourismonline.com/speaker/alessandra-farabegoli/ e Miriam Bertoli. https://www.buytourismonline.com/speaker/miriam-bertoli/
Appuntamento alle 10,25 del 20 marzo (Day One) in #5 Hall

Tra social scoring, data breach e DPIA la nuova privacy dopo il Gdpr

Introduzione alla normativa comunitaria, con Le novità del Gdpr applicabili al mondo del turismo, la dpia, il data breach e il Social Scoring. Il Caso Marriott. Le nuove applicazioni del Turismo Online el’analisi dei Rischi nella D.P.I.A., cioè Data Protection Impact Assessment.
Gli speaker sono Monica Gobbato, Yvette Agostini, Ernesto Belisario
Apputnamento il 20 marzo (Day One) alle 15 in #3 Scientific Hall

Narrazione Multimedia e digital PR nel turismo

Ogni giorno una redazione di viaggio riceve in media 80 comunicati stampa, dei quali solo il 2% circa viene poi lavorato e pubblicato.  Qui si arla di prodotti, servizi, esperienze e destinazioni che si vogliono raccontare attraverso i media (cartacei e digitali) al target, giusto per suscitare interesse, rendersi memorabili e riconoscibili agli occhi dei potenziali consumatori. Per capire cosa rende davvero “notiziabile” un prodotto turistico: qual è il formato visivo e descrittivo più appetibile, quale l’approccio più smart da tenere con le redazioni nel rispetto dei ruoli, in uno scenario che sta cambiando alla velocità della luce? Un panel che aiuta a incanalare meglio le attività di comunicazione e PR.

Modera Simona Tedesco, Direttore Editoriale DOVE e progetti multimediali RCS MediaGroup; gli speaker sono 
Francesca Sanzo, copywriter, esperta di narrazioni e storytelling e formatrice; Enrico De Santis, Fotoreporter; Federico Amato, storyteller, fondatore di Efficere, far sì che.
Appuntamento il 20 marzo (Day One) alle 11,45 nella Best Western Hall.

Ingresso ridotto per i lettori di Travel e Travel Open Daily

Per i lettori di Travel e Travel Open Daily il biglietto è ridotto a 190 euro per i due giorni, contro i 275 euro del prezzo intero. Per ottenere la riduzione ci si iscrive utilizzando il codice TRAVELQ190.
E attenzione!: avviate l’acquisto del biglietto quale che sia il prezzo indicato (275 euro per tutti). Lungo il percorso di acquisto il sistema vi chiederà se avete un codice sconto: a questo punto si inserisce TRAVELQ190, e si ottiene il biglietto a 190 euro.

Voluta da Regione Toscana, Toscana Promozione Turistica e Camera di Commercio di Firenze, Buy Tourism Online è una produzione di Toscana Promozione Turistica, PromoFirenze – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze e Fondazione Sistema Toscana.