In viaggio con l’agente: Grecia, Paros

Grecia_Paros«Step by step», come racconta Pierre Radici, numero uno de I Viaggi di Atlantide, per spiegare la strategia del to che procede spedito, evitando tuttavia eccessive accelerazione che rischierebbero di forzare la crescita, senza rinunciare a nuove sfide, ampliando gli orizzonti della programmazione. «Diversificare l’offerta per intercettare un target sempre più ampio di clientela, rendendola fruibile tutto l’anno», il primo passo della nuova mission del to bresciano è la Grecia, meta regina dell’estate. A ridosso della stagione estiva Atlantide invita una cinquantina di agenti a conoscere la new entry della collezione Atlantis Club, il Karma Porto Paros. Chiarissimo il messaggio da passare agli agenti di viaggio, provenienti da Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta,  Liguria, Veneto, Trentino, Friuli ed Emilia Romagna, «Atlantide non solo è in Grecia, ma a Paros – sottolinea Giovanni Castelli, pm -. Seguendo la nostra filosofia abbiamo scelto un’Isola non battuta dal turismo di massa, ma comunque accessibili ad una clientela con particolari esigenze, quali le famiglie». Il principale plus della struttura è la strategica collocazione, a dieci minuti in taxi da Naoussa, e perché no, come osservano alcuni agenti, la stagione potrà suggerire la necessità di organizzare un servizio di navetta dall’hotel al centro della cittadina. Il club è organizzato su di un corpo centrale, cui proseguono degradando verso il mare le 214 camere in tipiche strutture, arredate secondo lo stile greco. Ristorante sulla baia, piscina e animazione Atlantis Club gestita direttamente del to che significa garanzia soprattutto per le famiglie, grazie alla mascotte Rino Club, un successo annunciato con i più piccoli. «Il Karma Porto Paros è unico nel suo genere in tutte le Cicladi. Un quattro stelle con i plus dei nostri Atlantis Club, dedicato soprattutto al target family e alle coppie, in gestione diretta da parte della proprietà e che noi vendiamo in esclusiva per il mercato italiano» dichiara Ibtissam Moukrim, responsabile programmazione e vendite.

Debora Pizzaballa – Vivere e Viaggiare, Erbusco (BS)

Atlantide in Grecia: esempio virtuoso
Pizzaballa«Apprezzo la mossa di Atlantide, andare oltre le destinazioni su cui è già affermato, intraprendere questa nuova sfida è un esempio virtuoso, soprattutto considerando i tempi. La struttura è un 4stelle in termini di pathos, la location è strategia e “sociale”: un’isola a portata d’uomo, da conoscere in motorino e da vendere alla clientela giovane e famiglie dinamiche. Un punto in meno se ci esprimiamo tecnicamente: da rivedere alcuni dettagli soprattutto nell’arredamento delle camere e curare molto la ristorazione. In generale si tratta di una buona proposta, anche perché in adv crescono le richieste per l’Italia, ma a preventivo in mano vincono Baleari e Grecia. Nota di merito per il booking disponibile  preparato, così come il referente commerciale».

 

Loredana Capuzzo – I Viaggi dell’Ambaradan di L.C. Congressi srl, Padova
Grecia, destinazione su cui puntare
«La Grecia è una destinazione su cui puntare, soprattutto per via delle criticità accusate dall’area del basso Mediterraneo. La struttura nel complesso è da “sei più”, significa che ha delle grandi potenziali, è accogliente, non di elevato livello la proposta culinaria e le camere sono arredate in modo molto semplice. E’ interessante la scommessa che Atlantide vuole affrontare: personalmente credo che la filosofia che paghi di più sia quella che tenda a privilegiare la qualità. Bisogna curare il dettaglio, tuttavia si tratta di un operatore che ha grandi possibilità di crescita e dotato di un booking disponibile e preparato».

Tarcisio Agliardi – The Crown Jewels, Cremona
TarcisioPosizione strategica: perché non introdurre il b&b?
«Il Karma Porto Paros è un villaggio che deve essere venduto puntando prima di tutto sulla posizione strategica e sull’affaccio diretto alla spiaggia. Una destinazione ideale per giovani e famiglie. Il suggerimento è quello di avere sempre un occhio attento alla ristorazione, tuttavia la struttura dispone di grandi potenzialità, a partire dal reale “tutto compreso”, anche se bisognerebbe iniziare a introdurre formule più snelle: la Grecia va vissuta perdendosi nelle sue baie, girando in motorino, quindi la giusta alternativa da offrire è il trattamento b&b soprattutto per i più giovani. Il prodotto si completerà acquisendo punti se davvero andrà in porto la costruzione dell’aeroporto, evitando così il trasferimento in traghetto da Mikonos».

Pierluigi Colledan, Prime Mete, Agenzia Viaggi & Turismo – Cogedan s.n.c., Chieri (TO)
Atlantide vicina alle adv
«Da un punto di vista generale la struttura mi è piaciuta, ma va venduta nella maniera corretta, lo standard è paragonabile ad un tre stelle, va migliorata la proposta della ristorazione. Di contro una serie di plus: intanto la struttura architettonica del villaggio a blocchi, collegato da stradine, così come la posizione fronte mare: il target di riferimento sono le coppie e le famiglie. Considero notevole la volontà di Atlantide di ampliare la proposta e apprezzo la strategia attuata per essere più vicini alle agenzie di viaggi con strumenti quali la prime e la seconda edizione della campagna di incentivazione delle vendite “grandi risparmi”».