Fondo di Garanzia: al lavoro per la proroga, in lotta contro il tempo

Jacopo De Ria, presidente Fiavet - fondo di garanzia

Jacopo De Ria, presidente Fiavet

La minaccia per le agenzie è seria e grave, ma si allontana. «Non abbiamo certezze – dice cauto Jacopo De Ria, il presidente di Fiavet – ma qualche motivo per sperare c’è. Io mi auguro che si riesca a ottenere la proroga del Fondo di Garanzia contro le insolvenze dei fornitori», che se dovesse scadere come ha annunciato il governo metterebbe seriamente a rischio il lavoro di tour operator e agenzie di viaggi.
Per evitarlo le associazioni hanno fatto lobby: «Il mio mandato ha preso il via a giugno con questa battaglia – dice De Ria – che ora è in assoluto la più importante. Abbiamo incontrato un paio di sottosegretari, uno alla Presidenza del Consiglio e uno al turismo. Credo che siamo riusciti a far comprendere la gravità della situazione, e la follia di quel che sta per accadere».

Denaro privato che diventa pubblico
Come noto è la legge 115/29 luglio 2015 a stabilire la chiusura del fondo e il trasferimento di tutta la dotazione alla Ragioneria dello Stato: voci non confermate parlano di circa 4,5 milioni di euro, versati tutti dai tour operator e dalle agenzie di viaggi, che confluirebbero nella finanza pubblica. Al comma 1 dell’articolo 9 la legge dice che da gennaio 2016 i contratti saranno “assistiti” da polizze assicurative o garanzie bancarie obbligatorie per operatori e agenzie di viaggi, per coprire l’eventuale insolvenza o fallimento del fornitore, e quindi assicurare al cliente rimborso ed eventuale rimpatrio.

Nessuna istruzione per rispettare la legge
Il problema è che formule assicurative adeguate non ne esistono per ora sul mercato italiano, e che le fidejussioni alle attuali condizioni del credito bancario potrebbero di fatto cancellare dal mercato un numero indefinito di imprese, non solo della distribuzione. In più per la legge 115 al momento non ci sono decreti attuativi, dunque non ci sono criteri applicativi né sanzioni previste per i contravventori.

Malgrado tutto questo, sempre all’articolo 9, la legge 115 prevede che il 31 dicembre 2015 chiuderà il Fondo Nazionale di Garanzia. Restano coperti solo i contratti stipulati entro fine anno, se insolvenza e fallimenti vengono comunicati entro tre mesi. Il che vale per tutti i pacchetti di t.o. e per il tailor made delle agenzie.

Le associazioni coalizzate
Per rinviare la chiusura Fiavet ha studiato una proposta di modifica normativa, che potrebbe diventare emendamento in altro testo di legge ancora in discussione, come la legge di stabilità.  A firmare la proposta con Fiavet e De Ria sono state tutte le associazioni: Luca Battifora per Astoi, Luca Patané per Federviaggio FTO, Franco Gattinoni per Ainet FTO e Gianni Resechi per Assoviaggi. Fiavet e Astoi si sono date un comitato di coordinamento, «in prima linea a fare lobby – dice De Ria – ma ciascuno sui propri canali. E si è mossa anche Confcommercio, sul fronte del turismo».

Presto una soluzione Fiavet, inclusa nella quota associativa
E spiega: «Puntiamo a due anni di proroga, fino al 31 dicembre del 2017. Perché credo che già nei primi tre o quattro mesi del 2016 avremo pronta una nostra soluzione, sulla quale stiamo lavorando con alcuni partner del mondo assicurativo. Sarà inclusa nelle quote associative Fiavet, tendenzialmente commisurata al fatturato, a copertura sia dell’intermediazione che dell’organizzazione di viaggi. E poi il primo gennaio 2018 anche l’ordinamento italiano dovrà aver recepito la nuova normativa europea, e forse sarà stato riformato il titolo V della Costituzione, e dunque le Regioni non avranno più competenza esclusiva sul turismo. Dunque tra due anni avremo un quadro normativo stabile, per un po’ non ci sarà bisogno di rimetterci mano».

Ma a pochi giorni dalla fine decretata del Fondo la situazione rimane molto complessa. «Certo possiamo sperare – dice De Ria – ma i nostri stessi referenti hanno di fronte la macchina infernale della burocrazia italiana. Meglio aggirarla che affrontarla a frontalmente». A questo appunto servirà il rinvio.

bali-stranded